GLI INSEGNANTI

Iridanza si avvale della collaborazione di professionisti per l’insegnamento della danza popolari tramite corsi settimanali, corsi tematici e stage.

Per l’anno 2019/20 questi saranno gli insegnanti di Iridanza

NOEMI BASSANI

In un’estate molto particolare si imbatte in un corso residenziale di danze e cultura ebraica. Da quel momento si innamora di altri repertori provenienti principalmente dai Balcani e dal Medio Orient,e seguendo stage e corsi di insegnanti nazionali ed internazionali (R. Bagnoli, D. Sandu, B. De Jong, A. Luleci, E. Tijssen, T. Van Geel, Y. Moreau,  U. Sieferle e G. Vezzosi)

Segue corsi di danze francesi, iberiche, del sud Italia, 4 Province, occitane, irlandesi, portoghesi…

Si specializzo seguendo corsi di danze per bambini e l’animazione con France Moreau, Balliamo sul Mondo, Terre di Danza, Selene e S. Lorenzato. Conduce regolarmente corsi di danze popolari e intercultura per adulti, bambini e diversamente abili presso numerose associazioni e scuole  di Varese e provincia.

Conduce stage di approfondimento tematici ed animazioni.

BRUNELLA AVERCI

Inizia a ballare nel 2005 danze internazionali con il corso F.A.R.E.
Dal 2007 ogni anno partecipa a Camp Yofi, dove si ballano danze israeliane, mentre dal 2009 è presente a Balkanot – festival di danze balcaniche e israeliane.

Si forma con stage e camp di danze israeliane in Italia, in Francia, in Germania, in Olanda e in Svizzera, tenuti da coreografi israeliani.
Per due volte al Festival di Karmiel in israele.

Dal 2008 decide di dedicarsi all’insegnamento.

Nel 2009 e 2010 frequenta il corso di Didattica per insegnanti tenuto a Reggio Emilia da Bianca de Jong.

CRISTINA DUCI

Si avvicina alla “danza popolare” casualmente nel 1994, grazie ad un corso d’aggiornamento per insegnanti.

La cosa di cui si innamora subito è il cerchio, da qui è nata una vera passione!!!

Ha iniziato con i corsi condotti da Mario Meini e Renzo Foglini al vecchio Folkaos in Via Gabbro a Milano.
Ha frequentato numerosi stage di perfezionamento in Italia e all’estero, avvicinandosi alle culture e alle tradizioni di vari paesi del mondo: danze francesi con Y. Guilcher, B. Coclet, J. Leblanc, danze irlandesi con E. Bromley e B. Mineo, danze iberiche con A. Perez e P. Perez e D. Peces, danze del sud Italia con M. Savà e F. Di Ieso, 4 Province con A. Scarsellini e S. Valla, occitane con S. Peron, M. Dogliotti e G. Ferrero.

Negli ultimi anni ha approfondito la conoscenza delle danze popolari dell’area balcanica e mediorientale con insegnanti e ricercatori internazionali (R. Bagnoli, E. Tijssen, T. Van Geel, Y. Moreau, K. Wijnand, A. Luleci, S. Ciuciumis, B. De Jong, D. Sandu).

Ha seguito corsi di danze per bambini condotti dall’Associazione Selene e da Silvio Lorenzato.

Tiene corsi di danze popolari per adulti e bambini presso numerose associazioni e scuole  di Milano e provincia, conduce stage di approfondimento in Italia e in Svizzera, e animazioni per varie occasioni (feste di piazza, matrimoni, ricorrenze…).

SILVIA GAGGIA DEI COUNTRY EVENTS

Silvia Gaggia, vissuta in Texas per 2 anni, ha la musica country nel sangue. Trae più soddisfazione nel trasmettere agli altri ciò che sa fare e il senso di libertà mentre balla che puntare ad un palco con una coppa.
Ha partecipato a workshop con ballerini professionisti e grazie a CountryEvents ha avuto modo di fare esibizioni ludico-amatoriali.

CountryEvents Milano nasce nel 2007 come prima vera agenzia di eventi country in Italia, ma anche come scuola di country line dance, oggi tra le più importanti nel panorama nazionale, con oltre 300 allievi all’anno.

Il loro obiettivo è quello di essere un punto di riferimento per chi ama ballare e ascoltare musica country, creando eventi e corsi per il divertimento e la divulgazione della cultura country.

MARIO MEINI

Nel 1980, Mario Meini scopre per caso le Danze Popolari e scoppia in lui una passione che non lo abbandonerà in tutti questi anni e che lo ha portato a fare un viaggio ideale intorno al mondo con le danze, da quelle italiane a quelle franco-occitane, da quelle dell’area ispanica a quelle scoto-irlandesi, e via via alle danze balcaniche, greche, russe
Non sazio, spinto da una curiosità crescente verso le danze, ma anche verso la musica e la cultura popolare in genere, ha allargato i suoi orizzonti allo studio delle danze latino-americane, africane, mediorientali, asiatiche.

Musicista dilettante (6 anni di pianoforte, 7 anni di flauto diritto, circa 11 anni di canto corale), ha completato la sua formazione frequentando corsi di danza rinascimentale, danza barocca, danza dell’800 italiano, danza moderna, con incursioni nella danza contemporanea, ma anche rock’n roll, boogie, ballo liscio.

E per finire ha arricchito il suo curriculum accostandosi a discipline “parenti” della danza, sotto la guida di artisti e docenti di fama mondiale: recitazione e mimo con Quelli di Grock e Marcel Marceau; teatrodanza con Lindsay Kemp, Moses Pendleton (Momix) e David Haughton; giocoleria, arti del circo e acrobatica con Teatro dei Capovolti e Giovanni Storti (Aldo, Giovanni e Giacomo); inoltre corsi di didattica della musica (metodo Dalcroze e Orff-Schulwerk) e didattica della danza (Jan Knoppers, scuola olandese).

A 65 anni ha ancora voglia di approfondire le sue conoscenze e di mettersi in gioco.
Ha insegnato danze popolari in tutta Italia e in vari Paesi europei, ha lavorato, e tuttora lavora, con bambini, adulti, anziani, persone con difficoltà motoria e con problemi psichici.
Insomma, un tipo un po’ matto!…

MAKIS

Nato in Grecia nella regione della Macedonia. Laureato in Farmacia presso Università degli studi a Milano.
Appassionato conoscitore delle danze tradizionali della sua regione e di tutta la Grecia .

Ha insegnato in diversi seminari danze tradizionali Greche (presso la comunità Ellenica di Trieste , al festival internazionale Big Bang Festival , laboratorio di danze greche presso Folkamici di Seriate…).

Attualmente insegna danze tradizionali greche ogni martedì a Villa Pallavicini a Milano e ogni giovedì a Vimercate.

ANNALISA CAMPI E LUCIANO ROVELLI

Muovono i primi passi nel mondo delle danze popolari tradizionali europee a partire dagli anni novanta. Sempre più coinvolti, intensificano la loro formazione in vari ambiti della danza tradizionale partecipando a corsi, stage e laboratori residenziali in Italia e all’estero con insegnanti anche di fama internazionale. Dall’anno duemilasette iniziano l’esperienza dell’insegnamento. Ora collaborano con varie associazioni, condividendo la loro passione per la cultura e la danza tradizionale.

La scoperta del repertorio del sud Italia avviene in momenti diversi per i due insegnanti, che convergono le loro esperienze e condividono lo studio e la danza frequentando seminari e stage in Salento, Calabria, Basilicata…ma anche a Milano, seguendo maestri e ricercatori di varie regioni del Sud Italia.

SILVIO LORENZATO

Silvio Lorenzato vive a Vicenza e pratica le danze popolari dal 1979. Ha fatto parte di più compagnie e gruppi di danza popolare.
La sua passione è ballare con le persone e condividere in allegria i repertori delle danze internazionali.
Conduce seminari in Italia e all’estero.
Propone anche corsi di formazione per gli insegnanti della Scuola dell’infanzia e primaria.

Naviga il suo sito

BEATRICE PIGNOLO

La sua passione per la danza popolare spagnola nasce negli anni ’80, dopo l’interpretazione di alcuni ruoli di carattere spagnolo nel balletto classico.

I primi approfondimenti alla Academia de baile di Madrid con uno studio sulle danze della corte spagnola in epoca barocca, mentre il primo viaggio alla scoperta del ballo popolare è in Catalunya, dove la tradizione è in piena rinascita e danze e musiche si riappropriano delle piazze di città e paesi.

I suoi studi proseguono nelle isole Baleari di Mallorca e Menorca con gruppi di ballo locali e insegnanti di musica e danza della università di Girona.

Nel 1991 sono i Paesi Baschi ad attirare maggiormente la sua attenzione, tutte le 7 province basche abbondano di comunità locali di ballo dove i giovani imparano e si allenano a danzare, e la loro accoglienza verso chi desidera imparare è davvero straordinaria.

Ultima in ordine di tempo, la scoperta della grande terra di Castiglia con la sua enorme varietà di musiche e danze. Lo studio dei passi di base con alcuni insegnanti locali e la frequentazione di molte feste di paese le hanno permesso di continuare a praticare questo genere di danze, conoscendone meglio le origini e la storia.

I suoi insegnanti sono stati moltissimi, anziani e giovani in tanti piccoli paesi.

ASSOCIAZIONE IRIDANZA
Danze Popolari Carnate

email: iridanza.iridanza@gmail.com

Contattaci

Per qualsiasi informazione, puoi scriverci compilando il form qui sotto.

Privacy

Pin It on Pinterest

Share This